Minigarden Blog

Il mio orto domestico

Il mio orto domestico

Famiglia vita quotidiana

Sono estremamente soddisfatto del mio orto. Non cambierei nulla – solo le dimensioni. Senza alcun dubbio, aumenterò le sue dimensioni in un prossimo futuro.

Quando ho deciso di coltivare ortaggi a casa, l’elemento chiave è stata la mia famiglia. Volevo insegnare alle mie figlie come coltivare le verdure, e far capire loro i benefici di questo stile di vita naturale (senza tralasciare che hanno avuto modo di mangiare insalate genuine e aromi autoprodotti).

saladaLe mie figlie capiscono ora quanto piacere e passione ci vuole per crescere qualcosa di bello come le fragole – la mia prima produzione. Perché erano ancora piccole ed adoravano i frutti dolci e rossi, la scelta è stata facile. E poi mi rende felice vederle raccogliere i frutti maturi e mangiarli in fretta. Nel corso degli anni, hanno imparato che qualsiasi frutto, quando è fresco e appena raccolto, ha un sapore migliore di un frutto acquistato al supermercato.

Queste esperienze hanno contribuito alla loro crescita personale e hanno cambiato il loro modo di interagire con la famiglia, gli amici, e la comunità in generale. Il mio orto cresce, le mie figlie crescono, e la routine domestica si avvicina alla routine di una comunità che condivide i prodotti freschi e si riunisce per preparare i pasti.

Come un nuovo ed importante elemento della famiglia, l’orto svolge un ruolo importante nella nostra vita quotidiana: ‘Mamma, vuoi una limonata con menta fresca?’ ‘Papà, per favore mi insegni come scegliere il sedano perché la mamma lo vuole usare per condire il riso?’.

Come cresce il mio orto

Quando ho cominciato a capire il vero potenziale di Minigarden, sono diventato sempre più audace nella scelta delle piante e come invasarle. In un primo momento i contenitori sono stati assemblati in modo da formare una recinzione divisoria tra il giardino della nostra casa e il giardino comune, ma ben presto mia moglie mi ha chiesto di cambiarla per soddisfare le nostre esigenze di produzione. Le fragole e le piante ornamentali hanno lasciato spazio a verdure (lattuga, spinaci, cavoli, cipolle) e piante aromatiche (prezzemolo, coriandolo, e cipollotti), tutti cresciuti negli stessi 18 vani iniziali a cui ho aggiunto Minigarden Corner e il kit di irrigazione a goccia nel 2012.

minigarden2

Oggi, ho un orto urbano di 70 piantine (in meno di 0,5m2 di superficie orizzontale). Io uso sempre le erbe nella mia cucina, soprattutto nelle cene con gli amici – molti dei quali si sono già convertiti ai piaceri di Minigarden e dell’orto urbano. Come fan assoluto della dieta mediterranea, ho scelto le piante che si adattano alle mie preferenze alimentari, ma anche alle condizioni locali. Dopo 3 settimane, ho cominciato a raccogliere le prime piante aromatiche, e dalla quarta settimana le prime foglie di lattuga.

Suggerimenti per un orto più verde

  • minigarden Inizio menzionando uno dei principali vantaggi di Minigarden: minor manutenzione rispetto ad un orto normale. Minigarden è lo strumento perfetto per un orto sano, perché previene la necessità di strappare le erbacce.
  • Il secondo grande vantaggio di Minigarden è lo spazio contenuto che occupa. È un sistema che si sviluppa in verticale, permettendo la crescita di più di 50 piante in soli 0,5m2.
  • Devo anche parlare di quanto sia facile sostituire le piante all’interno di Minigarden, ovvero piante stagionali (lattuga, prezzemolo, coriandolo), così come la possibilità di tenere tutto in ordine e organizzato. Nel mio sistema Minigarden ogni riga orizzontale rappresenta un diverso tipo di pianta.
  • Al momento, sto crescendo piante stagionali (lattuga, coriandolo, prezzemolo, e basilico) che saranno utilizzate e sostituite al termine del loro ciclo vitale. Tuttavia, ci sono un paio di tecniche per estendere il loro ciclo, come tagliare i fiori.
  • La qualità dell’irrigazione e della nutrizione è essenziale per mantenere un orto sano. Regola il programma di irrigazione in base alle condizioni atmosferiche e l’umidità dell’aria (cioè nei giorni estivi, con temperature superiori ai 30 ° annaffiate il vostro giardino 2 – 3 volte al giorno per 2 minuti; in primavera quando le temperature raggiungono 15 ° C – 24 ° C fare i irrigazione 3 volte a settimana per non più di 2 minuti).
  • Io uso Minigarden Grow Up Verde dopo aver invasato la pianta per assicurarmi la crescita vegetativa, e dopo applico Minigarden Grow Up Brown – integratore biologico, come fertilizzante di mantenimento.
  • Dopo una faticosa giornata di lavoro, vado sempre a controllare il mio orto. Prima di tutto, intingo un dito nel terreno di un vano, scavando nel substrato per controllare se è umido, secco o bagnato. Poi, proseguo regolando l’irrigazione di conseguenza.
  • Controllo anche la presenza di eventuali insetti (prevenendo possibili infestazioni), foglie secche o foglie macchiate, e le rimuovo.
  • Infine, è importante controllare la crescita verticale di arbusti nani (basilico, per esempio) attraverso una corretta potatura.

Minigarden e piante d’appartamento per una casa bella

Minigarden e piante d’appartamento per una casa bella

Una casa arredata con piante è senza dubbio più confortevole e bella. Dopo una lunga giornata fuori, aprire la porta di casa e vedere un essere vivente – anche se non consenziente – è gratificante. I suoi fiori colorati e le foglie, sicuramente riportano la gioia anche in una giornata grigia.

Come ho letto da qualche parte, i fiori in casa favoriscono crescita e prosperità – un pensiero incoraggiante. L’aggiunta di una pianta ad un insieme di apparecchi domestici è già un passo verso la serenità domestica, benchè solitaria. Quindi fatevi più creativi, e create un angolo dedicato ad alcune piante da appartamento.

La gamma di opzioni decorative è piuttosto ampia, la cosa più importante è scegliere una fonte di ispirazione: un colore, un tema, una foto. Va bene tutto. Poi, dopo aver scelto le piante che si adattano meglio alla stanza, e con l’aiuto di Minigarden, giocate con la disposizione.

Fiori e colori: la ricetta più semplice

Cominciamo con un’idea facile ed accattivante: i fiori colorati. Le piante possono essere una fonte di luce e colore anche negli spazi domestici. Se vi piace potete coordinare i colori della vostra vita, creare una patch a singola tonalità scegliendo specie diverse di fiori ma dello stesso colore.

Per il massimo effetto, assicurarsi che le piante fioriscano nello stesso periodo. Ad esempio, le viole del capo hanno piccoli fiori viola che si abbinano perfettamente con Gloxinias, Oxalis, e fuochi d’artificio brasiliani. Queste piante ornamentali hanno fiori tutto l’anno, tranne che per i fuochi d’artificio brasiliani che sbocciano solo da agosto a novembre. Se si preferisce toni infuocati, scegliere gerani e begonie.

Decorazioni con foglie

minigarden-basic

I fiori non sono l’unica caratteristica accattivante delle piante. Molte foglie sono interessanti, se non di più, almeno quanto i fiori, con i loro vari colori e forme riescono a trasformare una stanza in un oasi di verde. Le felci sono essenziali per questo effetto: la felce nido d’Uccello e la felce di Boston sono le più note del gruppo, e ampiamente usate come piante d’appartamento. La pianta ragno ha foglie variegate verdi e bianche, perfette per dare una sensazione più dinamica, e la pianta Polka-Dot è un grande esempio di foglie non-verdi.

Succulente e cactus: uno spazio scultoreo

Grazie alle loro forme particolari, piante grasse e cactus sono elementi essenziali per comporre uno spazio elegante. Non molte persone amano questi due gruppi botanici. Tuttavia, oltre ad essere una scelta originale, queste piante assicurano un risultato estetico sorprendentemente.

Succulente e cactus assomigliano a sculture, e la maggior parte di loro sono di colore neutro, il chè è importante se si vuole essere più audaci in altri settori decorativi. Il Vischio Cactus è una pianta incredibile, con steli snelli, stretti, che crescono in lungo – in primavera, il suo colore verde è accompagnato da fiori bianchi.
corner-column

Un’altra ottima scelta per la vostra parete di succulente è Jade, una pianta con foglie ovali interconnesse come se fosse una scultura naturale; durante l’inverno e la primavera produce anche fiori bianchi. L’Aloe non ha certo bisogno di presentazioni. E ‘molto popolare, ma non sempre è considerata una pianta da giardino. Tuttavia, le foglie di Aloe grigiastri donano un tono dinamico a questo gruppo di piante, normalmente verdi. Infine potete aggiungere Echeveria – la regina di questa selezione – al vostro giardino urbano. Echeveria è la più bella del reame.

Decorare con Minigarden è divertente grazie alla sua flessibilità moduli. Ci sono molti esempi brillanti di come utilizzare Minigarden Vertical e Minigarden Corner per trasformare qualsiasi stanza in uno spazio verde: comporre una colonna semplice in ciascuno degli angoli di un soggiorno con Minigarden Corner, o costruire una parete divisoria per creare una zona intima con l’aiuto di Minigarden Vertical.

Cancellare il confine tra interno ed esterno, e creare delle camere ibride. Buon divertimento con la ritrovata libertà creativa di Minigarden.

Manuel Rodrigues – il creatore di Minigarden

Manuel Rodrigues – il creatore di Minigarden

Manuel Rodrigues, nato a Guilheiro – contea di Trancoso, Portogallo – è la mente creativa che ha ideato Minigarden. Oltre ad essere un imprenditore di successo in molti settori – industria, commercio, servizi e agricoltura – Manuel Rodrigues è un amante della natura, una passione che nutre fin dalla nascita. Per lui, essere vicino alle piante è naturale come avere uno spirito curioso e una mente acuta. Per fortuna è stato dotato di passione, cosa che ha trasmesso anche alla sua famiglia e continua a farlo tutt’ora.

Anche se è il creatore di Minigarden, Manuel non pensa a se stesso come un inventore, ma un operaio che è arrivato a Lisbona all’età di dodici anni per lavorare e studiare business. La sua vita professionale è segnata da una predisposizione quasi ossessiva per l’organizzazione, una caratteristica che lo ha fatto emergere dalla concorrenza, di conseguenza, Manuel è stato elogiato per le sue soluzioni di efficienza sul posto di lavoro, e nei processi industriali. La sua innata curiosità e amore quasi genetico per la natura sono stati i motori di un nuovo progetto che è iniziato al momento del suo ritiro: Minigarden.

In una stanza presso la residenza ufficiale di Minigarden, circondata da piante in vasi verticali, Manuel Rodrigues mi ha parlato della sua vita, e le idee futuristiche per l’Urban Green Revolution che ha iniziato ad attuare in tutto il mondo.

Ana Rosado: Ci puoi raccontare come è nato Minigarden?

Manuel Rodrigues: Quando ho costruito la casa in cui vivo ora, ho programmato un muro di contenimento alto circa sette metri. Ogni volta che guardavo il muro, non ero convinto di quello spazio vuoto che circondava la casa, di conseguenza, ho deciso di pensare a una soluzione per cambiare la facciata nuda. In primo luogo, mi chiedevo come avrei potuto decorare la parete, poi, che soluzioni di design utilizzare.
Ho pensato alla produzione di fragole, perché in estate ogni nonno ama offrire i suoi nipoti fragole dolci. Nel primo anno, ho costruito una piramide a più piani da terra fino al muro, e ho messo le fragole sulla struttura verticale. L’anno successivo, ho messo le vasche inclinate – riempite con terreno e piantato fragole – sulla parete torreggiante. Quell’anno la produzione di fragole è stata un successo e mi sono sentito ispirato a creare un ambiente simile ma più pratico. Così, è nato Minigarden.

AR: Quando hai capito che l’agricoltura verticale poteva essere un modo per mantenere uno stile di vita attivo durante la pensione?

manuel-rodrigues-minigarden-3MR: ho pensato di dedicarmi all’agricoltura verticale perché amo le piante, e le ho sempre amate. E’ divertente, ma probabilmente è stato concepito in un campo, durante un pisolino. I miei genitori erano contadini e la stagione della mietitura del grano è nel mese di agosto. Nove mesi dopo agosto arriva maggio – il mese sono nato e nel quale sono nate quasi tutte le persone del mio paese…

AR: E ‘una teoria interessante.

MR: sono nato, e quasi subito dopo sono andato a lavorare sui campi, un piacere che ho ereditato dai miei genitori. Perché ognuno nella mia famiglia ama le piante, anch’io sono stato influenzato per apprezzarli. In particolare mio zio, un vero inventore, è stato veramente importante nella formazione della mia personalità. Non ha mai buttato via un tegame di coccio con un manico rotto, lo riempiva con le piante.

AR: Tuttavia, quando hai costruito la tua prima serra verticale – influenzato dallo spirito creativo di tuo zio – Hai pensato subito che avrebbe avuto un grande potenziale?

MR: Certo. Proprio in quel momento ho pensato che sarebbe stato essenziale per l’agricoltura e la vita in città, perché non c’era nulla del genere, o non conoscevo niente altro di simile a Minigarden, confermato nel momento in cui ho fatto domanda per un brevetto.
Il mio più grande desiderio era quello di fornire un servizio, dotando le persone degli strumenti migliori per questa attività, contribuendo così al suo miglioramento. Quando ho ideato Minigarden, ho pensato molto al giardinaggio e alle condizioni e modalità per ispirare le persone a prendersi cura delle piante.

AR: Finora, quali sono stati i momenti migliori di questa avventura?

MR: Io sono stato benedetto con molti grandi momenti. Il primo è stato quando abbiamo usato Minigarden in una serra perché sembrava un esperimento di laboratorio. Non conosco serre pulite ed igieniche come la nostra. Un altro bel momento è stato quando ho raccolto un frutto che non è stato a contatto con nulla da una piantagione Minigarden. Per quanto riguarda la manutenzione e le condizioni di crescita, questa produzione assomiglia ad un albero di mele. Questo è stato un momento emozionante, perché la frutta a stretto contatto con il suolo può ammalarsi.

minigarden-morangos

AR: Hai menzionato i tuoi genitori, la tua famiglia, e la vita del paese: come è il tuo amore per la natura ha influenzato la tua vita?

MR: La mia famiglia, i vicini, gli amici, così come vivere in campagna sono stati importanti per la mia vita e la crescita personale. Mio padre ha sempre avuto i fiori nel suo giardino, che non è comune in una zona rurale, e si è dilettato nella coltivazione di molti tipi di piante, alcune delle quali non mi piacevano: nella stagione fagioli, ho mangiato i fagioli tutti i giorni. Ora io amo i fagioli.

AR: Qual è stata la lezione più importante che hai imparato da tuo padre?

MR: non riguarda le piante, ma è una lezione che è ben impressa nella mia mente. Mio padre ha sempre dato da mangiare agli animali prima di sedersi a mangiare lui.

AR: pensi di te stesso come un inventore?

MR: No, penso di essere solo un artefice. Quando sono andato a lavorare nei campi, già da bambino, se una parte dell’aratro si rompeva, mettevo insieme un’alternativa di fortuna. Non sono mai tornato a casa a causa di una rottura di un utensile. Mentre ho lavorato nel settore, ho anche sviluppato procedure industriali per il confezionamento più veloce, con meno lavoro, e negli anni ’80 avevo già una fabbrica computerizzata che mi ha permetteva di conoscere, entro la fine della giornata, la quantità di prodotti in magazzino.

AR: Ti piace lavorare con efficienza?

MR: Adoro l’organizzazione. Quando ho lavorato nel commercio, ho creato la mia procedura, che 50 anni più tardi io uso ancora, per sapere in ogni momento chi è il venditore di un prodotto, o quanto costa. Avevo etichettato e codificato tutto. Io uso ancora etichette criptiche a casa per le bottiglie di vino, e so quanto costano le bottiglie, e dove sono state acquistate.

AR: In che modo è presente nella sua vita professionale la vostra prima avventura imprenditoriale?

manuel-rodrigues-minigarden-2MR: sono sempre riuscito a coniugare entrambe le aree – la natura e la carriera. Per esempio, quando ho costruito i parchi industriali, sono stato abbastanza attento al loro giardino. Per essere onesti, penso di essere stato uno dei primi entreperneurials, più di venti anni fa, a crescere giardini in parchi industriali.

AR: Come immaginate il futuro di Minigarden?

MR: Minigarden sta crescendo ogni giorno, e ci sono molte idee in cantiere, che verranno compiute non appena c’è una possibilità. Speriamo di lanciare un Minigarden con un proprio sistema di irrigazione, e in forme diverse.

AR: Credi Minigarden possa contribuire alla sostenibilità del pianeta?

MR: Certo che si. Ogni Minigarden è composto da tre moduli. Se nella sola Cina, ne vendiamo uno ad ogni persona, sicuramente sarebbe vantaggioso per il benessere del pianeta – Minigarden moltiplica il potenziale di coltivazione.

AR: Qual è l’ultima Urban Green Revolution?

MR: Credo che sia coltivare piante senza suolo o nelle acque, il che mi sento fiducioso che accadrà in futuro: piante galleggianti. E ‘anche importante poter far crescere piante in garage e grandi spazi sotterranei, come gli israeliani stanno già facendo.
D’altra parte, come i prezzi del gas salgono, penso che la vicinanza diventerà un fattore importante – più è vicino a casa, meglio è. In questo caso, Minigarden è eccellente perché permette la produzione di ortaggi in casa.
Non riesco proprio a capire come ad alcune persone non piaccia coltivare le piante, la più antica fabbrica del mondo.

Come avere la lattuga sulla punta delle dita

Come avere la lattuga sulla punta delle dita

Il mio frigo sarebbe vuoto, senza lattuga. Fatta eccezione per un paio di volte, la mia spesa settimanale include sempre una qualche forma di questo ortaggio piacevolmente verde: Romaine, a foglie mobili, o Butterhead. Come l’ingrediente principale di una grande insalata, la lattuga non può mancare dalla tavola, soprattutto in estate, quando il caldo soffocante si impone sulle nostre scelte di pasto.

Per fortuna, coltivare la lattuga a casa non è affatto difficile – non più di andarla a comprare, ed è certamente più sana. Se avete bambini intorno, fatevi aiutare, in quanto sarà divertente prendere parte al processo, che può anche essere un incentivo a mangiare più verdure: se la lattuga è divertimento, non può essere che gustosa.

Verde: il colore della sostenibilità e della salute

Non c’è niente da fare: per un piatto colorato, per un pasto sano, il verde è una presenza obbligatoria. Avere un sacco di foglie di lattuga in frigorifero è un modo sicuro per mantenere la vostra salute sotto controllo. Pur essendo un alimento a basso contenuto calorico, la lattuga è ad alto contenuto di sostanze nutritive e di ferro, ed aiuta a combattere l’insonnia. Capelli e bellezza della pelle va anche di pari passo con il mangiare bene, e si pensa che bere succo di lattuga, su base regolare, stimoli la crescita dei capelli.

alfaces-basic

Inoltre, tenete a mente che le foglie più scure di lattuga sono più nutrienti, ma sono tutte ugualmente deliziose. Nonostante il suo ottimo sapore, e che le radici non sono esposte, non saprete mai che tipo di prodotti chimici sono stati utilizzati per la sua produzione. In questo caso, nemmeno la lattuga con tutti i suoi nutrienti possono essere di alcun beneficio. La conoscenza è la chiave per garantire la sicurezza degli alimenti che mangiamo ogni giorno.

D’altra parte, anche se è possibile coltivare la lattuga tutto l’anno, questo ortaggio viaggia ancora molti chilometri per raggiungere la vostra casa. Producendo la propria lattuga, state contribuendo a una vita sostenibile sul nostro pianeta limitato. Inoltre, si evitano l’enorme quantità di rifiuti generati dalle fasi iniziali della produzione di massa. Prima di raggiungere negozi scaffali, molte verdure sono già state eliminate, e poi, il loro destino non è diverso. Perciò è necessario coltivare la lattuga perché è più fresca, e smettere di acquistare verdure destinate a finire nella spazzatura.

Al lavoro

La lattuga è uno degli ortaggi più facili da far mangiare ai bambini – appena percettibile e assolutamente delizioso – ed è una pianta visivamente interessante che può essere parte di qualsiasi layout decorativo. Crescere la lattuga è più di un semplice divertimento, è utile e anche facile. Una grande idea è quella di comprare le piantine, che sono anche a buon mercato, ottenendo un risultato visivo immediato.

alfaces Ci sono molti tipi di lattuga che differiscono principalmente sulla struttura e forma delle foglie, nonchè sul tempo di semina. La lattuga può essere piantata in qualsiasi periodo dell’anno, ma è da evitare il gelo e il calore eccessivo perché genera foglie amare. La primavera è il momento migliore per dare inizio ad una piantagione di lattuga.

Se ti piacciono molti tipi di lattuga, piantane di varietà diverse, contemporaneamente. Ad esempio, si dovrebbe scegliere la lattuga regina dei ghiacci per la sua foglia fragile e croccante, ed usarla in panini e hamburger.
Le dimensioni della tua coltivazione dipendono dalle esigenze quotidiane della tua famiglia e dallo spazio disponibile. Un Minigarden vVertical può ospitare fino a nove piante – una per ciascun contenitore – ma è possibile aumentare il numero di recipienti facendo diverse combinazioni con l’aiuto di Minigarden Corner, per esempio. Un’opzione più semplice sarebbe quella di piantare due lattughe in un Minigarden Basic. Poi, basta sedersi e guardare le piante crescere.

Per garantire la qualità della vostra produzione, scegliete un luogo soleggiato per far crescere le piante, ma l’ombra parziale può anche essere di beneficio nelle ore più calde della giornata.

Suggerimenti per una produzione di lattuga di successo e proficua

minigarden-alface In caso di Romana, e di altre specie di lattuga di questo tipo, le foglie possono essere raccolte in base alle esigenze, che è ideale per il consumo giornaliero e permette di mantenere il giardino curato. Assicurarsi di mantenere il terreno umido, perché la lattuga è una pianta che ama l’umido.

Le piante devono essere annaffiate spesso – ogni giorno, o ogni due giorni – prima che salga la temperatura nella giornata, e il terreno non deve mai essere troppo umido o asciutto.

Essendo presente durante tutta l’estate, è facile scoprire i diversi usi culinari della lattuga. L’unica difficoltà è quella di uscire dal solito panino con insalata. Una volta ogni tanto, la lattuga deve essere cotta. Ad esempio, la zuppa di lattuga è uno dei miei piatti preferiti come alternativa ai piatti freddi regolari. Basta far bollire l’acqua con lattuga, patate e pepe, poi creare un purea utilizzando un frullatore.

Non c’è niente di meglio che di una fresca lattuga appena colta sulla punta delle dita.

Come far crescere i propri fragole

Come far crescere i propri fragole

Non è estate finché non si tengono fra le mani delle fragole deliziose, il giusto sapore che ricorda la stagione calda. La gente è impaziente, nell’attesa di prendere un boccone di questo frutto rosso, godendo della sua freschezza. Non c’è niente di meglio di posare i denti sulla nella consistenza carnosa di una fragola dolce. Le piante di fragola sono note per i loro frutti, tuttavia, i loro fiori, gialli al centro con petali bianchi non sono da meno.

Quest’anno, non ci sono scuse per non coltivare le fragole a casa – richiedono poche cure e generano numerosi frutti ideali per comporre piatti sorprendenti da consumare nelle calde notti d’estate. Inoltre, c’è una grande differenza tra le fragole comprate e le fragole nostrane. Basta non scoraggiarsi di fronte alle loro dimensioni più ridotte: il gusto è più intenso nei frutti più piccoli.

Salute, sapore e divertimento

Elencare i benefici per la salute ed i dolci momenti offerti dalle fragole potrebbe essere considerato superfluo perché siamo tutti a conoscenza della loro grandezza. Però è importante sottolineare che le fragole non sono solo deliziose, ma sono anche una buona fonte di vitamina C, fibre e potassio. Inoltre, le fragole aiutano a prevenire il cancro, migliorano la salute degli occhi ed aiutano a mantenere una bella pelle.

minigarden-strawberries

Ci sono tre ricette che mi piace preparare con fragole nostrane. La prima è la fragola limonata, un must, facile da fare e ottima per dare una sensazione di freschezza al corpo. Durante la calura estiva, non c’è niente di meglio di pasti leggeri, così preparo spesso una deliziosa insalata di fragole, avocado, formaggio e spinaci, servita con un battuto di limone e senape.

Infine, usare le ultime fragole d’estate per fare la marmellata, che è una preparazione più facile di quanto si pensi: lavare e tagliare 500 grammi di fragole, aggiungere 400 grammi di zucchero e il succo di un limone. Fate bollire la miscela fino a quando è pronta.

Se queste buone ragioni non sono sufficienti per rimboccarti le maniche ed iniziare a coltivare le fragole, pensa a come i bambini potranno divertirsi nel farlo, imparando a conoscere le piante. Alla fine, potrai dar loro i frutti del loro impegno, ricoperti di panna. Prometto che ne saranno entusiasti.

I primi passi

E ‘importante scegliere il giusto tipo di fragole da piantare. In primavera, le varietà più adatte sono le remontants – che producono frutti tra giugno ed ottobre – come Selva, Diamante, Aroma, Albion e Seascape. Varietà non rifiorenti, come Camarosa, Chandler, Kwesta, Carisma, Agoura, Ventana e Candonga dovrebbero essere piantate verso la fine dell’estate dato che producono solo frutta una volta l’anno, tra aprile e giugno. Se comprate le piante di fragola in mazzi, otterrete un immediato risultato visivo.

strawberriesathome

Mantenere le piante è piuttosto facile, però, è importante scegliere il posto giusto. Se si guadagna tempo nella fase iniziale del processo, potrai godere di fragole dolci in anticipo. Le piante di fragola necessitano di poca luce ed assenza di vento – ma è il sole che è decisivo nel determinare dolcezza dei loro frutti. Il terreno deve essere leggero, areato, perché hanno una buona capacità di ritenzione idrica.

L’unica cosa che mancava era il contenitore perfetto. Minigarden Vertical è il supporto più appropriato per la coltivazione di di questi frutti saporiti. Se si vuole aggiungere un po’ di creatività, combiniamo Minigarden Vertical con Minigarden Corner per ottenere il massimo dal vostro spazio, sia visivamente e produttivamente. Con un solo Minigarden Vertical, si possono crescere fino a nove piante di fragola, mentre il kit Kitchen Garden, dispone di spazi per ventiquattro piante. Provate a immaginare quanti frullati potrete fare questa estate.

Una volta piantate, rimuovere eventuali foglie secche e i frutti maturi, in modo che non marciscano. Infine, durante la prima settimana, bagnare le piante quotidianamente, al termine della giornata: è un ottimo modo per rilassarsi e assicurarsi il successo della produzione. Un’alternativa all’innaffiatoio è il Kit di Irrigazione Minigarden, che può essere impostato in automatico o manuale.

Consigli per la manutenzione

minigarden-watering

Dopo aver posizionato le piante di fragola, è facile crescerle. Prima della stagione estiva, innaffiare le piante una volta alla settimana e durante le giornate più calde, assicurarsi che il terreno non diventi secco. Tenete a mente, più acqua si da alle piante, più grandi saranno i frutti, però, il sapore sarà meno intenso. Trovare un equilibrio di irrigazione è essenziale per ottenere fragole più gustose.

Proprio come le persone, le piante hanno bisogno di una corretta nutrizione. Per assicurarsi che le piante di fragola non perdano nulla, usiamo supplementi nutrizionali Minigarden. In questo caso, si consiglia Minigarden Grow Up Orange, che è perfetto per migliorare la qualità dei frutti.

Di tanto in tanto, verificare se ci sono le fragole mature perché non devono mai essere lasciate marcire sulla pianta. Ci sono due metodi efficaci per migliorare il sapore delle fragole: evitare di annaffiare le piante due giorni prima di raccogliere i frutti e raccoglierle durante le ore più calde della giornata.

Le piante di fragola allieteranno le vostre giornate e produrranno frutta dolce per cinque o sei anni, tuttavia, la produttività diminuisce dopo i primi due anni. Per questo motivo, per assicurarsi che le fragole mantengano una buona produttività, si consiglia di sostituirle con nuove piante.

Le fragole sono senza dubbio le protagoniste della stagione estiva – facili da piantare, facile da mantenere e semplicemente deliziose.

Le origini di Minigarden

Le origini di Minigarden

Non è facile scrivere la storia di Minigarden in un solo articolo, perché il suo sviluppo non è avvenuto in una notte e ha coinvolto molte persone, tuttavia, vi racconterò ciò che ho sperimentato. Credo che troverete interessante imparare come questo brillante nuovo metodo di semina sia destinato a rivoluzionare il nostro modo di interpretare il giardinaggio urbano. Ad un primo sguardo, Minigarden può apparire come un vaso di fiori, sicuramente bello, però nasconde delle grandi doti. La semplicità inganna: Minigarden è un sistema innovativo pensato per migliorare la crescita e il mantenimento delle piante.

Il seme che ha dato inizio alla coltura verticale

Tutto è iniziato con mio padre, Manuel Maria Rodrigues, una imprenditore con esperienza in quasi tutti i campi industriali (agricoltura, industria, commercio e servizi). Alcuni anni fa, ha iniziato la sperimentazione e la progettazione di un nuovo sistema di coltura: un prototipo di quello che sarebbe diventato Minigarden nel 2007. L’idea è nata da un semplice bisogno – la volontà di mio padre di mantenere una vita attiva durante la pensione. Pensò con attenzione, giorno dopo giorno, di come avrebbe voluto trascorrere questa fase della sua vita. Infine, ha deciso di condividere con i suoi nipoti la gioia di piantare fragole. Ha costruito molte fioriere verticali, che si sono evolute in un progetto volto ad alzarsi in altezza. Le fragole vennero prodotte in abbondanza, così come i prototipi, che che si evolvevano periodicamente per assicurare raccolti abbondanti.

minigardentest Per essere più precisi, Minigarden è nato sul terreno agricolo della nostra azienda Quizcamp, fondata nel 2005, 110 ettari di proprietà in Alentejo, una delle aree più svantaggiate d’Europa. La nostra idea originaria era quella di produrre e vendere pasti precotti, che univano la sana dieta mediterranea, a prodotti alimentari di alta qualità. Per le sue caratteristiche, è stato fondamentale per raccogliere le verdure, legumi, piante aromatiche e frutti al momento giusto, per preservare il sapore e il profumo che noi tutti amiamo. In altre parole, la prossimità della piantagione era assolutamente un vantaggio importante.

Oltre a questo, la qualità dei prodotti era connessa alla produzione agricola – allevamento transgenici e pesticidi dai quali vogliamo stare lontani. Crediamo che la tecnologia possa essere di grande utilità sia per l’uomo che per l’ambiente, motivo per cui abbiamo scelto l’agricoltura integrata come nostro approccio principale. L’agricoltura integrata si basa sulle risorse naturali e meccanismi di regolazione che non danneggiano l’ambiente. In due parole, l’agricoltura sostenibile. Infine, è stato importante per mantenere i costi, soprattutto in manodopera. Questo era l’unico modo per offrire prezzi competitivi.

Per queste ragioni, abbiamo deciso di concentrarci sullo sviluppo di un nuovo sistema di coltivazione con maggiore produttività e di migliore qualità. Da qui, il semplice vaso di fiori verticale di mio padre, creato per piantare le fragole con i suoi nipoti, si è evoluto in un grande prodotto: Minigarden Vertical. Attraverso numerosi test il nostro entusiasmo con l’agricoltura verticale è stato ripagato.

Ma questo era solo l’inizio di una meravigliosa avventura.

Crescita verticale: dall’agricoltura al giardinaggio urbano

In principio, gli obiettivi di Minigarden erano un po ‘diversi, fino a quando ci siamo resi conto di quanto sia versatile il prodotto. A quel punto, ci siamo sentiti in dovere di far conoscere al mondo le sue caratteristiche tramite un progetto internazionale.

oldminigarden

Dopo aver individuato la necessità di un nuovo sistema di coltura, abbiamo investito in immagine, creato le diverse componenti, e dato inizio alle prime prove su campo con piantagioni di piselli, fagioli, piante aromatiche, fragole e verdure.

Durante questo momento emozionante, siamo stati assistiti da professionisti indipendenti di ingegneria agraria, come Marlene Coelho, che ha collaborato con noi e dopo un anno è entrata a far parte dell’azienda. Lei è stata implacabile e di grande aiuto nel corso degli studi di questo sistema di coltura verticale. I test hanno superato le nostre aspettative e hanno confermato il suo incredibile potenziale. Abbiamo anche avuto modo di conoscere Minigarden Vertical molto meglio e la fase di apprendimento ha portato a grandi miglioramenti.

Le nuove scoperte ci hanno fatto ripensare alla nostra strategia. L’obiettivo subito divenne più ambizioso: diffondere questa innovazione tecnologica ad un maggior numero di persone. Minigarden poteva diventare uno strumento educativo per il mondo. Così, da un bisogno è nata l’opportunità di dedicarsi al giardinaggio urbano.

minigarden

I miei genitori mi hanno sempre insegnato il rispetto per gli altri esseri viventi e credo che il nostro pianeta sia un po’ come il paradiso. Purtroppo noi non abbiamo vissuto nel rispetto di tutti gli standard, ma possiamo ancora lasciare un mondo migliore ai nostri figli. Anche se siamo al bordo della scogliera, c’è ancora tempo per iniziare a fare le cose in modo diverso. Questo è esattamente ciò che Minigarden offre: un’opportunità di cambiamento.

La rivoluzione del verde urbano

Abbiamo capito che questo sistema di coltivazione di piante si inserirebbe perfettamente nel giardinaggio urbano. In questo modo, potremmo trasmettere alle persone di tutto il mondo quello che i miei genitori mi avevano insegnato per essere in sintonia con la natura.
Ora il nostro obiettivo è diverso: sviluppare il nostro prodotto in un sistema di coltivazione compatibile con la città. Lo abbiamo ridisegnato, mantenendo tutte le funzionalità rispetto al modello precedente. Il Minigarden risultante è più facile da usare e permette più configurazioni, utilizzando meno parti. Entro la fine del 2006, avevamo completato il Minigarden Vertical così come lo conoscete oggi.

varanda

Minigarden offre un modo innovativo di coltivare le piante in città. I vantaggi e le possibilità sono così tante che è quasi impossibile produrre una lista. Tuttavia, si basano sulla semplicità e modularità del sistema. Il potenziale di Minigarden è limitato solo dalla creatività di ciascuno di noi.

Minigarden è stato il risultato di un viaggio brillante, nonostante le situazioni meno piacevoli che normalmente accadono in qualsiasi progetto di questo tipo. Gli ostacoli che abbiamo affrontato sono forse sinonimo di successo di Minigarden, quindi mi piace evidenziare che questa storia particolare ha il suo lieto fine.

minigardenvertical

Dicono che l’imitazione è la più sincera forma di adulazione, però, la contraffazione non è il tipo di lode che stiamo cercando. Dopo aver investito tutta la nostra creatività e le risorse nella creazione di Minigarden, desideravamo trarre il massimo vantaggio da questo grande prodotto, inoltre volevamo proteggerlo. Per questo motivo, abbiamo registrato la nostra invenzione e ottenuto un brevetto.

Anche così, la contraffazione si è palesata: dopo aver pagato il governo cinese per la registrazione, abbiamo trovato un falso Minigarden in vendita sul sito Alibaba.com. Dopo un grande sforzo, siamo stati in grado di identificare e mettere in guardia la società cinese responsabile della produzione e la vendita del falso. Abbiamo chiesto loro di interrompere le loro attività illegali, non una ma due volte, e la seconda volta mediante i nostri avvocati. Non abbiamo mai avuto alcuna risposta e il dialogo divenne ben presto un monologo. Il prodotto falso è stato venduto in Europa e in Australia, ma è stato rapidamente ritirato dagli scaffali non appena facemmo sapere loro che era un falso. Tuttavia, l’unico modo per fermare realmente questa spiacevole situazione era di intraprendere azioni legali. Abbiamo vinto la battaglia e la giustizia è stato ristabilita.

Crediamo senza dubbio nell’eccellenza e la genialità del prodotto che abbiamo creato, però, a volte abbiamo bisogno di ricordare le storie incredibili che hanno portato alla sua realizzazione. Ci sono molti momenti positivi nella storia del Minigarden ma c’è uno in particolare che mette sempre un sorriso sul mio volto. E ‘stato il più grande complimento che abbia mai avuto per Minigarden e mi piace ricordarlo nei momenti più difficili.

Nel 2008, siamo stati a Tokyo, a GARDEX, che è la più grande fiera di giardinaggio in Giappone. La fiera è andata avanti per tre giorni e il numero di visite al nostro stand è stato, come al solito, piuttosto alto – un segno di interesse del pubblico nel prodotto. Il primo giorno, nel pomeriggio, un architetto del paesaggio, che non poteva parlano inglese, si presentò al nostro stand.

japan

Con l’aiuto di un traduttore, le ho presentato Minigarden e abbiamo iniziato una lunga ed interessante conversazione su di esso, alimentata dalle sue domande pertinenti. Ha mostrato una profonda comprensione di caratteristiche uniche di Minigarden e ha concluso il nostro colloquio con un discorso altamente lusinghiero sul nostro prodotto. L’armonia durante la nostra conversazione era palpabile. Il giorno dopo, è tornata con il marito che capiva l’inglese ed era molto curioso di saperne di più sul prodotto geniale di cui sua moglie gli aveva parlato. Dopo aver presentato Minigarden anche a lui, mi ha consegnato una lettera scritta dalla moglie sul nostro sistema di coltivazione delle piante. Scritto in inglese perfetto, la lettera era incredibile perché evidenziava tutte le grandi qualità di Minigarden in modo toccante.

Quello che mi ha commosso di più è stato il modo in cui ha descritto e immaginato il viaggio di Minigarden, fin dalla sua creazione fino a quel momento – proprio come ho fatto oggi in modo più realistico e metodico.